giovedì 16 agosto 2012

Addio a un amico

Te ne sei andato in questo afoso agosto e mi hai lasciato solo,
è difficile vivere senza di te, senza la tua presenza,
ci siamo conosciuti otto anni fa, per essere precisi era il 3 di marzo,
ci siamo piaciuti subito, c'è stata subito intesa e sintonia,
ricordo ancora quel giorno,
ti ho aperto la porta della macchina e sei salito,
è stato quello un bel giorno,
ora mi è rimasto solo il ricordo,
ai primi di giugno siamo andati nella campagna montana per avere del refrigerio,
il tuo cuore cominciava a dare segni di sofferenza,
io e te soli a vivere i tuoi ultimi giorni,
ricordo le vacanze in montagna col camper, le passeggiate lungo il fiume,
ti ho portato sempre con me,
ricordo quella gita a Bolzano in pieno inverno,
l'albergo era bello e confortevole, ma è passato molto tempo da allora....................
Ora riposi sulla nuda terra, avvolto in un bianco sudario in attesa, come stessi dormendo,
sei spirato addormentandoti fra le mie braccia,
i tuoi occhi si sono persi nei miei spegnendosi,
tanti ricordi ho di te, la tua serenità,
mai in te vidi uno scatto d'ira, eri paziente, forse anche troppo paziente,
ricordo le serate d'inverno io le passavo davanti al pc e te a riscaldare le tue membra davanti al fuoco della stufa o del camino non so come sarà il prossimo inverno senza di te,
ovunque volgo lo sguardo mi sembra di vederti sbucare,
ora camminare senza di te è camminare da soli,
un vuoto immenso e una lacrima solca il viso poi un'altra ancora e ancora.........
Per chi non ti ha mai conosciuto eri solo un cane ma per chi ha avuto il piacere e l'onore di conoscerti eri Skuby, tutti ti chiamavano per nome e tutti facevi innamorare con quei tuoi grandi occhi, sei passato dalla triste vita del canile prima che ti conoscessi a una vita piacevole fatta di attenzioni e di coccole,
posso solo dire che con me hai fatto una bella vita, mai sei rimasto solo, eri come un figlio, un bambino sempre al centro dell'attenzione, prima venivi tu poi tutto il resto.
Ora siamo rimasti tutti un pò più soli.
Anche le cene con gli amici non saranno più le stesse, come arrivavano tutti li a farti le coccole......
Ciao amico mio......................................., mi hai lasciato qua triste e sconsolato in questo afoso agosto.
Ora sono rimasti solo ricordi e centinaia forse migliaia di foto per non farti sbiadire nel ricordo....

10 commenti:

valverde ha detto...

Mi spiace molto caro ,so cosa si prova... un abbraccio a te
val

Sara ha detto...

E'stato un cane molto fortunato., sono sicura che si è goduto caninamente ogni giorno che avete passato insieme.

mauri ha detto...

Grazie

TroppoBarba ha detto...

:'(

blogredire ha detto...

So cosa si prova,mi spiace tantissimo!

Vera ha detto...

Mi spiace Mauri, lasciano un gran vuoto i nostri amici pelosi.
E' un po' che mi chiedevo dove tu ti fossi nascosto, avevo voglia di leggere qualcosa di tuo e stavo cominciando a pensare di mandarti una mail. Infine eccoti, ma non è però in questi termini che avrei voluto avere tue notizie.

equipaje ha detto...

Ciao Mauri, posteresti una foto di Skuby anche per noi? E non essere troppo triste, per favore.

mauri ha detto...

Grazie a tutti.
@ Vera - Non ero sparito è solo che dove mi ero ritirato non ho internet, in mio buen ritiro fuori dal mondo.
@ equipaje - Bentornata, mi mancano i tuoi maledettissimi post, forse perchè sono all'antica, di foto vedrò di trovarne una significativa, ma guardando indietro nei post mi piace ricordarlo così accanto al mio gatto http://terraedintorni.blogspot.it/2012/04/la-piccolina.html

Alex ha detto...

Un animale non è "un animale", è un essere vivente e se si impara ad "ascoltarlo", a gustarne la personalità e la compagnia, diventa molto più di quello che comunemente si dice... "un animale", ed allora il vuoto rimane, quando va altrove...

Grazie :-)
Un sorriso a te.

Alessandro

mauri ha detto...

Alex benvenuto in questo blog, ...... a presto in queste terre.
Ciao