mercoledì 22 giugno 2011

Migranti

Mi si permetta un pensiero o meglio una poesia mia,
una poesia senza metrica e senza rima, insomma una poesia meticcia,
l'argomento i  migranti (siamo tutti migranti) uomini come noi,
fatti di carne e di sangue e di sogni.

MIGRANTI


Salgo su una barca diretta a settentrione,
stipati come animali,
in cerca di libertà,
in cerca di dignità,
in cerca di speranza,
in cerca di sogni.
Poi qualcosa è cambiato
la fortuna ci ha lasciato,
ci ha lasciato in mezzo al mare,
prima bonaccia,
poi tempesta.
Alcuni li ho visti morire
e restare per sempre
sepelliti in fondo a questo mare,
solo le lacrime del mare a vegliarli
e le onde a cullarli.
Il paese da cui vengo lo chiamate africa,
africa subsahariana,
io lo chiamo la patria mia,
la casa mia.
Da poco son partito
e già mi manca casa mia,
mi manca
la figlia mia,
la moglie mia,
la madre mia.
Fratello non voglio rubarti niente
voglio solo lavoro e dignità.
Speranza in un mondo migliore,
speranza in una vita migliore,
speranza,
questo voglio.
                                   By Mauri

Dedicata a mio padre migrante per bisogno
e a me migrante per amore.

Vale la pena di guardare questo video,
per capire l'altra sponda del Mediterraneo,
la democrazia esportata in Libia,
poi dopo averlo guardato
chiudete gli occhi e pensate se la democrazia la esportassero quà,
poi pensate ai bambini che verranno,
frutto della democrazia esportata.
Rimango senza fiato, rimango senza parole,..............
una lacrima solca il viso

5 commenti:

Sara ha detto...

Mauri ti ho segnalato levento del 6 luglio a Sconfinando: credo che sia davvero interessante.
Su questo post...ti ho messo un link! A modo mio!
Sara

il giardino di enzo ha detto...

La tua poesia meticcia mi ha inumidito gli occhi. Grazie Mauri

mauri ha detto...

@ Sara - Sconfinando OK, vedo come mi posso organizzare, grazie
@ il giardino di enzo - Siamo tutti abitanti della terra di mezzo e di conseguenza tutti migranti, a volte anche solo per inseguire un sogno, ciao.

equipaje ha detto...

a questo, mi fa pensare: http://www.youtube.com/watch?v=LkGzMFHj6Ys
grazie

mauri ha detto...

bellissima canzone