venerdì 30 ottobre 2009

PENSIERI CHE VANNO, PENSIERI CHE VENGONO

Della serie il post che non ti aspetti, non soffro di prestazioni su quello che devo scrivere, perciò oggi facciamo una domanda amletica come tanto piace a Equipaje.
Radio, televisione, giornali tutti a parlare di trans, non che io abbia pregiudizi, ma non se ne può proprio più. Poi questo solo su televisione e giornali tutte queste donne rifatte, siliconate, che sembrano fatte con lo stampino, neanche avessero tutte lo stesso padre, basta non se ne può più.
Ma dico io la gnocca quella nostrale (e non me ne abbiano i trans)genuina, tette piccolemediegrossenonrifatte, la Gnocca con la G maiuscola, che quando la baci ha due labbra e non due canotti, quella che vanno bene anche sti piccoli difetti che fanno molto biodiversità, ma dico io, non va più di moda?
Ora solo trans e roba rifatta, io rivoglio la biodiversità, dobbiamo cercare di salvarla questa biodiversità, altrimenti quà va a finire male, si rischia l'estinzione.
Però quà si è solo presi dal salvare le biodiversità animali e vegetali, e poi pippe se mi scompare la gnocca, mica la possiamo sostituire con tutte queste materie plastiche che inquinano :)

10 commenti:

equipaje ha detto...

Un Comitato per la Salvaguardia della Biodiversità della Gnocca!
Come non averci pensato prima :D

(mi sento di escludere che questa sia "una di quelle domande amletiche che mandano in solluchero equipaje") ;)

Andrea ha detto...

...Ah, bei tempi, quando uno poteva dire "e il naufragar m'è dolce in questo mare" ed esser certo che quel mare non era in materie plastico-oniriche o peggio, un'imitazione!
propongo a tutti gli estimatori di detta biodiversità femminea gli scritti immortali del PoVeta Romagnolo Giuseppe Giacobazzi.

mauri ha detto...

@ equipaje - buon per te che ti senti di escludere che questa sia "una di quelle domande amletiche che mandano in solluchero equipaje") ;)
ma, ma, ma , come fai a essere certa che i cambiamenti avvenuti nel passato non siano stati repentini come quelli che stiamo vivendo ora?, io credo che anche nel passato ci siano stati cambiamenti nell'ecosistema repentini e veloci :)

@ andrea - Giacobazzi chi il vinificatore?, bah nell'attesa di vedere come te la cavi con l'ailanto, prosit :)

TroppoBarba ha detto...

Andate pure con i trans con le rifatte e compagnia bella. Meno concorrenza... :-P

mauri ha detto...

@ troppobarba - saggie parole :)

equipaje ha detto...

(ma non fa casino se rispondo qui?)

Repentino non uguale a veloce!
Sui cambiamenti repentini forse ieri come oggi, non discuto; ma sicuramente oggi sono molto più veloci di ieri. E mi riferisco in particolare al fatto che gli organismi alieni vengono trasportati in giro dagli aerei (che "ieri" non c'erano) e da navi oggi molto più veloci -e capienti- di un tempo.
I processi di "contaminazione" hanno subìto un'accelerazione senza possibili riscontri nel passato: siamo dentro un gigantesco frullatore.

mauri ha detto...

@ equipaje - crecavo di tenere basso il profilo del post così tanto per non dover sforza il mio unico neurone celebroleso, ma si continua a istigarmi, nel passato tu non c'eri, non c'erano gli aerei ma non è detto che non possano essere stati veloci i cambiamenti causati da cataclismi o altro, esempio: le trombe d'aria esistevano anche nel passato e potevano trasportare a grande distanza semi e altro, come un moderno aereo, oppure alluvioni o tsunami potevano trasportare più velocemnente delle navi le cosa da un posto all'altro, pensaci :)

equipaje ha detto...

cataclismi e trombe d'aria in passato sicuramente c'erano. e ci sono ancora anche oggi, ma oggi *in più* ci sono aerei e navi veloci che in passato *sicuramente* non c'erano. quindi l'oggi batte l'ieri 7-0 in velocità di diffusione e che non si insinui più che sono io ad istigare, io solo a domanda rispondo ;)

Andrea ha detto...

...senza contare che a fronte di centinaia di aerei al giorno che mi muovono per il mondo, quante potevano essere le trombe d'aria in un anno in grado di trasportare organismi da un continente all'altro? Ha ragione equi, siamo nel frulla-frulla megamix più grande di sempre!

mauri ha detto...

@ equipaje - @ andrea
unica risposta, concordo con gli aerei, ma quanto pensate possa durare questa stupida civiltà?, forse 200 anni, io credo meno contando dal primo volo aereo, perciò cosa possono contare 150/200 anni nel computo delle ere?, poco credetemi tanto quanto una disastrosa eruzione vulcanica di ere passate, si siamo in un frullatore, ma io amo i frullati di frutta che ci posso fare :), speriamo che il frullato sia buono.